Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 97 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore

Iscritto

Web master di http://ufoplanet.ufoforum.it & http://www.ufoforum.it/

Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 1416
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti (2)

    75%

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (842)  Non solo UFO (542)  Astronomia e scienza (203)

Scoperta una Super-Terra a 40 anni luce da noi

17 Dicembre 2009 05.57 - Di: DigDug - Fonte: Fonte

Non solo UFO / Astronomia e scienza :: Scoperta una Super-Terra a 40 anni luce da noi

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

  • Articolo originale
  • Su: Fonte

 Pianeta con una debole atmosfera scoperto non troppo distante da noi.

Feed RSS dei prodotti cercati
di Giuliana Ricci

A “soli” 40 anni luce da noi c’è una “super-terra”: il nuovo pianeta, più esteso della nostra Terra, sarebbe circondato – secondo gli scienziati – da una debole atmosfera (spessa circa 200 Km) e composto da ghiaccio d’acqua allo stato cristallino (per tre quarti), ferro e silicio. Con una massa che è circa sei volte più grande ed un raggio pari a 2,7 volte quello terrestre, GJ1214b (è questa la sigla con cui è stato battezzato) impiega solo 38 ore per orbitare intorno alla sua stella: una nana rossa – dalla quale dista due milioni di chilometri, 70 volte meno della distanza Terra-Sole – la cui prossimità rende infernale la temperatura di superficie (200 gradi centigradi).

Il pianeta, che comunque e’ molto più piccolo rispetto ai numerosi “giganti” finora individuati all’esterno del Sistema Solare, è descritto su Nature dal gruppo di astronomi (guidati dall’americano David Charbonneau) dell’università di Harvard, che lo hanno scoperto: si tratta di uno dei pochi pianeti extrasolari individuati con la tecnica dei transiti.

Sono molti gli elementi che rendono interessante la scoperta, a partire dagli strumenti che l’hanno resa possibile: un sistema di telescopi ottici, “basati” a terra, con lenti del diametro di 40,6 centimetri del tutto simili a molti strumenti amatoriali. Un dato che, secondo gli esperti, apre nuove prospettive nella caccia di eventuali gemelli del nostro pianeta che, sospesi chissà dove su qualche orbita “calda”, potrebbero rivelarsi ospitali ed adatti alla vita.

 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy