Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 216 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore

Iscritto

Web master di http://ufoplanet.ufoforum.it & http://www.ufoforum.it/

Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2974
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti (1)

    99%

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Ufologia (298)  Notizie (249)

La polizia americana si dovrà specializzare in avvistamenti UFO segnalati dai piloti?

2 Gennaio 2010 06.47 - Di: DigDug - Fonte: UfoPlanet di Ufoforum.it

Ufologia / Notizie :: La polizia americana si dovrà specializzare in avvistamenti UFO segnalati dai piloti?

Immagine di fantasia

Immagine di fantasia

Billy Cox

Billy Cox

Richard Haines ex-capo della Space Human...

Richard Haines ex-capo della Space Human Factors Office della NASA

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 La recente e ridicola decisione della Federal Aviation Administration cambia definitivamente l'approccio del Governo Americano al fenomeno UFO.

Feed RSS dei prodotti cercati
A cura di Ufoplanet.Ufoforum.it

L'editorialista e ricercatore UFO Bill Cox è tornato a parlare sull'Herald Tribune sulla recente decisione del Governo Americano circa la decisione della FAA (Federal Aviation Administration) di privatizzare la raccolta delle prove sugli UFO.
Questa misura che entrerà in vigore a partire dall'11 Febbraio 2009 l'avevamo segnalata sul nostro sito la settimana scorsa.

La notizia in Italia è rimasta quasi sconosciuta, se non per il nostro articolo http://ufoplanet.ufoforum.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=8271, ma il resto del mondo ufologico ha colto questa incredibile decisione con derisione e preoccupazione.

Ufficialmente dopo 40 anni di ricerche gli Stati Uniti hanno concluso lo studio e le indagini ufficiali sugli UFO incluso il Project Blue Book dell'U.S. Airforce.

La FAA in pratica si sgrava di tutte quelle questioni che da anni sono al centro dei dibattiti degli ufologi, ma achee di milioni di persone.

Il 10 Dicembre dunque tramite un aggiornamento dei propri protocoll del traffico aereo e della politica, la FAA modifica il proprio approccio con la tematica. La Sezione 4-7-4 cita inequivocabilmente che tutti i testimoni di avvistamenti UFO devono rivolgersi all'ente privato dal nome Baass (Bigelow Aerosapce Advanced Studies Space) tramite o email o numero verde. Il miliardario Robert Bigelow, come già accennato è a capo dell'ente e da anni impegnato nelle indagini per il MUFON.

Ma le istruzioni più strane che si possono leggere nel documento si trovano nella seconda parte: "Se si pensa che la vita o la proprietà potrebbe essere minacciata, si prega di segnalare queste attività alla stazione di Polizia più vicina".

Queste disposizioni riguardano anche le segnalazioni fatte dai piloti alle torri di controllo. Praticamente il Governo non vuole sentire parlare di UFO.

L'organizzazione NARCAP (NATIONAL AVIATION REPORTING CENTER ON ANOMALOUS PHENOMENA) nove anni fa ricevette, circa 3.400 rapporti di osservazioni UFO provenienti da tutto il mondo, redatti da comandanti di voli civili, militari e privati riguardanti il periodo che va dal 1950 al 2000.

L'ex scienziato della NASA Richard Haines avendo analizzato il dati forniti dalla FAA stabil' che effetti elettro-magnetici degli UFO avrebbero potuto interferire sui sistemi di controllo elettronico degli aerei e avrebbero generato possibili collisioni o danni per i voli.

Questi effetti fu talmente preoccupante, soprattutto per i piloti americani, che Haines fu costretto a sostituire l'acronimo UFO con quello di UAP (fenomeno aereo non identificato). Dallo studio del NARCAP emerse che il 23% dei piloti vide nei cieli qualcosa che non riuscì ad identificare, ma solamente il 25% di essi avrebbe informato la loro compagnia aerea o Agenzia Governativa per paura di derisioni o perdita dell'incarico.

Si capì molto chiaramente che il numero di avvistamenti UFO segnalati è di molto inferiore alla realtà.

Haines ex-capo della Space Human Factors Office della NASA, rimarcò il fatto che i rischi non erano dovuti a possibili collisioni con gli UFO, in quanto la loro incredibile manovrabilotà e velocità impareggiabile, avrebbe evitato qualsiasi contatto, ma fu preoccupato del cosiddetto fattore umano. Il pilota avrebbe potuto compiere una qualche manovra pericolosa che avrebbe messo a rischio l'incolumitò del velivolo e dei passeggeri. La nostra notizia di ieri è un chiaro esempio di come gli UFO hanno arrecato pericolo per gli aerei: http://ufoplanet.ufoforum.it/headlines/articolo_view.asp?ARTICOLO_ID=8300

La domanda che ci poniamo è questa. Davvero i piloti devono rendere conto della possibile minaccia UFO in volo alla Polizia? Davvero? Se si, i poliziotti dovrebbero prendere i gradi anche nel settore dell'avionica!
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy