Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 45 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore

Iscritto

Web master di http://ufoplanet.ufoforum.it & http://www.ufoforum.it/

Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 3391
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Non solo UFO (542)  Astronomia e scienza (203)

Collisione tra due asteroidi? Hubble cattura misteriose immagini.

3 Febbraio 2010 02.30 - Di: DigDug - Fonte: hubblesite.org

Non solo UFO / Astronomia e scienza :: Collisione tra due asteroidi? Hubble cattura misteriose immagini.

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Misterioso schema di detriti rilevato da Hubble

Feed RSS dei prodotti cercati
Traduzione di 2di7 per Ufoplanet...

Il telescopio spaziale Hubble della NASA ha fotografato un misterioso schema di detriti e una scia di polvere che lasciano supporre uno scontro frontale tra due asteroidi.
Gli astronomi hanno ipotizzato a lungo che la fascia di asteroidi si sia formata in seguito a collisioni ma mai fin'ora un simile scontro era stato osservato.

L'oggetto simile ad una cometa catturato da Hubble e chiamato P/2010 A2 è stato il primo ad essere stato scoperto tramite LINEAR ( Lincoln Near-Earth Asteroid Research program) il 6 gennaio. Le nuove immagini del Hubble prese il 25 e il 29 gennaio mostrano un modello di strutture filamentose vicino al nucleo.

"E' molto diverso dalle polveri omogenee che avvolgono le normali comete" ha detto David Jewitt dell'Università della California a Los Angeles."I filamenti sono fatti di polvere e ghiaia, probabilmente esplulsi di recente dal nucleo. Alcuni di loro sono spazzati via dalla pressione della radiazione solare creando delle sciee di polvere. All'interno dei filamenti vi sono dei grumi che potrebbero provenire da corpi invisibili più grandi."

Hubble mostra inoltre che il nucleo principale di P/2010 A2 si trova fuori dal proprio alone di polvere. Questo non è mai stato visto in un corpo cometario. Il nucleo è stato stimato di 460 piedi (140 metri) di diametro.

Le normali comete finiscono nelle regioni interne del sistema solare dalle riserve di ghiaccio della fascia di Kuiper e della nube di Oort. Come le comete vicino al Sole e al calore, il ghiaccio vicino alla superficie vaporizza ed espelle dei getti di materiale solido dal nucleo. Ma P/2010 A2 potrebbe avere una differente origine. Orbita nella parte calda, nella regioni interne della cintura di asteroidi vicino a corpi secchi e rocciosi privi di materiali volatili.

Questo lascia aperta la possibilità che la complessa coda di detriti sia il risultato di un impatto tra due corpi, piuttosto che semplicemente ghiaccio di un corpo più grande trasformato in vapore. Le collisoini di asteroidi sono energiche, con una velocità media di impatto oltre 11.000 miglia all'ora (5 km/s, cinque volte più veloce di una palla di fucile).

"Se questa interpretazione è corretta, due piccoli asteroidi fin'ora sconosciuti si sono scontrati, creando una pioggia di detriti che viene spazzata via dal luogo della collisione dalla pressione della luce solare", da detto Jewitt.

Il nucleo principale di P/2010 A2 potrebbe essere ciò che resta di una cosiddetta collisione iperveloce. "L'aspetto filamentoso di P/2010 A2 è diverso da qualsiasi altra cosa vista nelle immagini di Hubble delle normali comete, coerente con l'azione di un processo diverso", dice Jewitt. Un'origine da impatto sarebbe anche coerente con un'assenza di gas negli spettri registrati dai telescopi terrestri.

La cintura degli asteroidi stessa contiene numerose prove di antiche collisioni che hanno mandato in frantumi i corpi originali. L'orbita di of P/2010 A2 è di per sé compatibile con l'appartenenza dalla famiglia di asteroidi Flora, prodottasi da collisioni sconvolgenti poche centinaia di milioni di anni fa (un frammento di questi antichi scontri potrebbe aver colpito la Terra 65 milioni di anni fa, scatenando l'estinzione di massa dei dinosauri). Ma mai, fino ad ora, una collisione asteroide-asteroide era stata ripresa "dal vivo".

Continue osservazioni del Hubble e dei telescopi terrestri potranno rilevare il meccanismo attraverso il quale impatti naturali generano polveri che riforniscono la nube zodiacale.

Al momento delle osservazioni del Hubble, l'oggetto era approssimativamente a 180 milioni di miglia (300 milioni di chilometri) dal Sole e 90 milioni di miglia (140 milioni di chilometri) dalla Terra. Le immagini di Hubble sono state scattate con il nuovo Wide Field Camera 3 (WFC3).

Altre immagini: http://hubblesite.org/newscenter/ar...10/07/image/
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy