Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 111 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore

Iscritto

Web master di http://ufoplanet.ufoforum.it & http://www.ufoforum.it/

Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2214
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Non solo UFO (542)  Astronomia e scienza (203)

L'Europa sulla Luna nel 2017

5 Febbraio 2010 13.39 - Di: DigDug - Fonte: LaStampa

Non solo UFO / Astronomia e scienza :: L'Europa sulla Luna nel 2017

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 ANNUNCIATA UNA PRECURSORY MISSION: PREVISTO ALLUNAGGIO AUTOMATICO E LO SBARCO DI UN ROVER

Feed RSS dei prodotti cercati
di ROBERTO GIOVANNINI

Notizia, notizia, notizia: qui a Cape Canaveral è appena finita la conferenza stampa di Simona Di Pippo, il capo del direttorato Human Spaceflight dell'ESA. Raccontando i progetti (molto ambiziosi) dell'Agenzia Spaziale Europea per il 2010, Di Pippo ha parlato diffusamente del progetto di lander lunare (una specie di LEM in grado di portare solo carichi) cui sta lavorando l'ESA, annunciando una notizia importante: nel 2017-2018 (ovviamente la data precisa è da definire) noi europei lanceremo a bordo di un vettore Soyuz in partenza da Kourou un piccolo simulatore di Lunar Lander.

Il carico utile previsto sarà di 60 chili; all'interno del lander ci sarà un piccolo rover in grado di girare per “qualche settimana” intorno al luogo dell'allunaggio. Il luogo è già stato scelto: si tratta di un cratere nei pressi del cratere Shackleton, il posto nei pressi del Polo Sud Lunare a suo tempo valutato come sede della futuribile “base lunare” della NASA. Un posto interessante perché come si sa da quelle parti c'è acqua, e ottimo anche dal punto di vista dell'illuminazione solare, il che permetterà di alimentare rover e lander con batterie solari e non (come pure si era progettato) con celle ad energia atomica.

A dire il vero per adesso tutti i fondi necessari per questa precursory mission – si prevede si tratterà di almeno 500 milioni di euro – non sono stati nemmeno cercati: la fase del finanziamento si aprirà tra qualche mese, alla prossima ministeriale europea. Per adesso i paesi interessati sono due, ovvero la Germania (fortemente) e il Portogallo. L'Agenzia ha già lanciato una Request for Information che ha ricevuto 200 risposte entusiastiche da parte di industrie e istituti di ricerca. Tutto fa pensare che non ci saranno comunque difficoltà per il pieno finanziamento del progetto.

Si tratta di una missione importantissima, oltre che di una grande novità, per tante ragioni. La prima, banale e simbolica, è che mostra che l'interesse scientifico per la Luna è tutt'altro che finito. La seconda è che la missione si inserirà nel piano di cooperazione internazionale tra agenzie, in cui noi europei vogliamo fornire alcune capacità che altri non sanno fare (il cargo a distanza, ad esempio) e quindi imparare a gestire alcune tecnologie e competenze chiave. In questo caso, la capacità di allunare con precisione in un punto prestabilito (un cargo automatico deve arrivare presso una base o un deposito).
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy