Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 71 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore

Iscritto

Web master di http://ufoplanet.ufoforum.it & http://www.ufoforum.it/

Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2157
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Non solo UFO (542)  Astronomia e scienza (203)

Lo Shuttle lascia la stazione spaziale, Nasa pianifica gli ultimi voli

20 Febbraio 2010 08.27 - Di: DigDug - Fonte: t.reuters.com

Non solo UFO / Astronomia e scienza :: Lo Shuttle lascia la stazione spaziale, Nasa pianifica gli ultimi voli

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 News dallo spazio

Feed RSS dei prodotti cercati
CAPE CANAVERAL, Florida - La navicella spaziale Endeavour si è staccata dalla Stazione spaziale internazionale dopa aver terminato i lavori per un ultimo hub di connessione e un osservatorio.
Restano altre quattro missioni per ultimare la stazione e fare esperimenti scientifici, prima che la Nasa ritiri la sua flotta di tre shuttle alla fine dell'anno.

La stazione, progetto da 100 miliardi di dollari realizzato da 16 nazioni, è in costruzione a 352 km sopra la Terra dal 1998.
Con il pilota Terry Virts ai controlli, l'Endeavour è partito dalla stazione alle 01:54 ora italiana, 10 giorni dopo il suo arrivo con l'hub di connessione Tranquility e una cupola con sette finestre che assicura una visione a 360-gradi fuori dalla stazione.
Voli cargo russi, europei e giapponesi assicureranno i rifornimenti alla stazione, ma nessuno avrà la capacità di sollevamento dello shuttle, né la sua capacità di produrre acqua in orbita.

La Nasa ha già appaltato il trasporto degli equipaggi alla Russia e ha in programma di investire 6 miliardi nei prossimi cinque anni in aziende private americane, sperando di sviluppare il servizio di volo per turisti spaziali.

L'agenzia ha annunciato questa settimana di avere in programma di spendere 75 milioni di dollari nei prossimi cinque anni in voli commerciali suborbitali per esperimenti scientifici.

Virgin Galactic, ramo di Virgin Group di Richard Branson, ha debuttato con il suo primo volo spaziale commerciale a dicembre. Almeno altre quattro società stanno lavorando a viaggi suborbitali per turisti e ricercatori.

L'Endeavour dovrebbe atterrare lunedì al Kennedy Space Center alle 4:16 ora italiana.

Tratto da: http://newsspazio.blogspot.com/2010/02/75-milioni-di-dollari-nasa-per.html



75 milioni di dollari NASA per finanziare esperimenti su veicoli suborbitali commerciali.

Ecco un'altra importante notizia del nuovo corso NASA per l'esplorazione spaziale. Il Vice capo della NASA Lori Garver ha annunciato ieri che l'Agenzia finanzierà dozzine di payload scientifici ed educativi per volare sui prossimi veicoli suborbitali commerciali. Nella proposta del Budget NASA per il 2011 il Presidente americano BaraK Obama ha infatti stanziato 75 milioni di dollari da utilizzare in cinque anni proprio per il Commercial Reusable Suborbital Research program (CRuSR).

Alan Stern, capo del Suborbital Applications Researchers Group (SARG) della Commercial Spaceflight Federation (ed ex-Amministratore associato NASA per le Scienze) ha dichiarato: "Per la prima volta in assoluto la NASA ha presentato un impegno ad espandere notevolmente il numero di payload scientifici ed educativi che voleranno nello spazio. Poiché questa nuova generazione di veicoli [suborbitali] commerciali è low-cost, i 75 milioni di dollari NASA apriranno le porte a tutti - dagli astronomi alle aule delle scuole superiori - per condurre vera scienza nello spazio [...]. Per tutt iquelli che hanno sognato di partecipare alla grande avventura del volo spaziale questo impegno di 75 milioni di dollari è l'alba di una nuova era spaziale".

Garver ha dato l'annuncio alla prima conferenza annuale Next-Generation Suborbital Researchers Conference che si sta tenedo in questi giorni a Boulder, Colorado (dal 18 al 20 febbraio).

I fondi per i payload (letteralmente significa 'carico pagante' e si tratta degli strumenti che sono mandati nello spazio a bordo di un satellite) significano rendere disponibili soldi per le compagnie private impegnate in questo nuovo business, tra le quali Armadillo Aerospace, Blue Origin, Masten Space Systems, Virgin Galactic, XCOR Aerospace ecc. ecc.

Il capo della Commercial Spaceflight Federation Mark Sirangelo ha detto: "Siamo esntisuasti di vedere che la NASA riconsoce l'enorme potenziale dei nuovi veicoli commerciali per la scienza, la ricerca e l'istruzione. L'annuncio di oggi del Vice Amministratore NASA Lori Garver significa che centinaia di scienziati, educatori e studenti saranno in grado di far volare payload in questi nuovi veicoli commerciali".

La proposta della NASA è quella di spendere 15 milioni di dollari l'anno per cinque anni dal 2011 al 2015 per il programma CRuSR. I finanziamenti andranno sia alle università ed altre istituzioni di ricerca per costruire payload scientifici ed educativi che per comprare voli sui veicoli suborbitali commerciali.

Il Commercial Re-usable Suborbital Research Program (CRuSR) è un progetto NASA inteso a fornire ai ricercatori un accesso ai veicoli suborbitali commerciali che sono attualmente in corso di realizzazione al fine di condurre esperimenti, osservazioni e studi.

Una parola sulla Commercial Spaceflight Federation (CSF). E' un'associazione la cui missione è promuovere lo sviluppo del volo spaziale umano commerciale, perseguire i più alti livelli di sicurezza e condividere 'best practices' e le competenze nell'industria.
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy