Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 59 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2545
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti (5)

    82%

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (842)  Ufologia (299)  Notizie (249)

L'astronauta Jean Francois Clervoy ammette avvistamenti nello spazio

19 Gennaio 2011 04.19 - Di: Sheenky - Fonte: Disclosureprojectufo

Ufologia / Notizie :: L'astronauta Jean Francois Clervoy ammette avvistamenti nello spazio

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 “Si, li abbiamo incontrati, ma non lo diciamo per questioni di sicurezza nazionale e per non essere presi per pazzi"

Feed RSS dei prodotti cercati
Ormai da qualche tempo ci stiamo sempre più abituando alle continue esternazioni degli astronauti, circa la possibilità di vita aliena nello spazio. E’ infatti di questi giorni la notizia delle dichiarazioni rilasciate dall’astronauta francese Jean Francois Clervoy appartenente all’Ente Spaziale Europeo dal 1992. La sua ultima missione nello spazio risale al 1999 (missione STS-103) durante la quale partecipò alle riparazioni effettuale al telescopio spaziale Hubble. Clervoy, intervistato dal periodico spagnolo ABC ha raccontato le sue esperienze passate rilasciando, tra l’altro, clamorose ammissioni circa l’effettiva presenza, nello spazio, di particolari “fenomeni”. Alla domanda posta dall'intervistatore se i cosmonauti, durante le loro missioni, avessero mai visto qualcosa di inspiegabile, l’astronauta francese ha così risposto: “Si, c’è qualcosa. A volte vediamo cose che non riportiamo, che restano un segreto. Naturalmente sono questioni in cui entra in gioco la sicurezza. Molto spesso non viene divulgato nulla per non correre il pericolo di essere fraintesi, pregiudicando carriera e reputazione, oppure giudicati come se si fosse commesso un errore”.
Parole queste che, interpretate in senso ufologico potrebbero suonare più o meno così: “Si, li abbiamo incontrati, ma non lo diciamo per questioni di sicurezza nazionale e per non essere presi per pazzi”….
Meditiamoci su, ragazzi…
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy