Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 60 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 1811
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Ufologia (298)  Notizie (249)

Roswell? Complotto sovietico

16 Maggio 2011 02.59 - Di: Sheenky - Fonte: Ufoonline

Ufologia / Notizie :: Roswell? Complotto sovietico

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Roswell? Un complotto sovietico per creare panico negli USA

Feed RSS dei prodotti cercati
I giornali italiani per scrivere di alieni devono pubblicare sciocchezze. Puntuale è arrivato il Corriere della Sera che oggi pubblica un pezzo sull'incidente ufologico più famoso del mondo, spiegando che il presunto schianto di un Ufo nella piccola cittadina di Roswell, Nuovo Messico, nel luglio del 1947 sarebbe stato un complotto ordito da Stalin per creare panico tra la popolazione degli Stati Uniti d'America. La fonte? Niente di ufficiale solo il libro di Annie Jacobsen, giornalista del Daily Beast, che dichiara di aver ottenuto queste “sensazionali rivelazioni” da un ex ingegnere, ora in pensione, che per anni ha lavorato nel dipartimento della difesa americana. L’ingegnere nel 1978 avrebbe fatto parte dell’equipe che seguiva il "Roswell project" nella base militare del Nevada, nella quale sarebbe stati portati a termine dall'esercito americano test di massima segretezza. Queste e altre informazioni vengono dal libro che la Jacobens da alle stampe in questi giorni negli Usa che parla dell'Area 51 e dei sui segreti. E qualche miglior pubblicità se non la soluzione dell'enigma simbolo dell'ufologia del dopoguerra?

Il libro -spiega il Corriere- descrive il complotto che avrebbe ispirato Stalin con "La guerra dei mondi", il celebre programma radiofonico di Orson Welles, trasmesso il 30 ottobre del 1938 dalla Cbs che e creò un vero e proprio panico in tutti gli Stati Uniti perché descriveva un'improvvisa invasione della Terra da parte degli alieni. Alla fine della Seconda Guerra Mondiale i sovietici avrebbero catturato uno "Horton Ho 229", un cacciabombardiere nazista con una sola ala capace di raggiungere i 1000 km/h e Stalin avrebbe deciso di servirsene per seminare il panico negli Stati Uniti. Per questo avrebbe assoldato addirittura Joseph Mengele, l’ex dottore nazista conosciuto anche come "L'angelo della morte". Mengele, che nei primi anni '40 portò a termine ad Auschwitz orribili esperimenti umani sui prigionieri, grazie a nuovi test di eugenetica, avrebbe riprodotto mostruosi esseri umani che avevano la stazza di bambini e occhi enormi. Il cacciabombardiere, su ordine di Stalin, sarebbe stato riempito di questi esseri mostruosi e pilotato a distanza. Ma una volta nei cieli americani si sarebbe schiantato a Roswell a causa di una tempesta.
Già questa ricostruzione è abbastanza macchiavellica ma non è tutto. Secondo la Jacobsen i corpi vicino all'aereo schiantato non erano alieni, ma non erano neppure normali esseri umani. Erano cavie. Insolitamente bassi come piloti, sembravano bambini. Ognuno di loro misurava meno di un metro e cinquanta centimetri. Erano grottescamente deformi, ma ognuno assomigliava all'altro. Avevano la testa sproporzionata ed enormi occhi. Due tra questi erano in uno stato comatoso, ma erano ancora vivi.
Ecco la spiegazione, geniale come poche: piccoli nani deformati. Cancellate tutto quello che è stato detto fin'ora, niente pallone sonda, niente FBI, niente CIA o dipartimenti militari, niente drone. Ora i corpi negati per 50 anni dagli Usa rispuntano nella ricostruzione del libro, solo che non erano alieni, ma umani.
Un giorno i corpi ci sono, il giorno dopo non ci sono più. E' la ricostruzione di Roswell numero mille o quasi. Ma finisce sempre in prima pagina. In fondo lo scopo era quello, non penserete davvero che la Jacobens volesse risolvere il mistero?
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy