Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 34 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2370
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Ufologia (298)  Notizie (249)

Il discorso di Sir Eric Gairy all'ONU

20 Giugno 2011 11.33 - Di: Sheenky - Fonte: http://paolog.webs.com

Ufologia / Notizie :: Il discorso di Sir Eric Gairy all'ONU

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Il discorso di Sir Eric Gairy all'ONU.

Feed RSS dei prodotti cercati

IL DISCORSO DI SIR ERIC GAIRY, PRIMO MINISTRO E MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI DELLA REPUBBLICA DI GRENADA, ALLA 32MA ASSEMBLEA GENERALE DELLE NAZIONI UNITE, 33MA SESSIONE, GIOVEDI 12 OTTOBRE 1978


Si tratta del discorso tenuto dal Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri di Grenada, Sir Eric M. Gairy, all'Assemblea Generale dell'ONU nel novembre del 1978.
In questo lungo ed articolato discorso all'Assemblea Generale dell'ONU, Sir Gairy parla di molti diversi argomenti; la questione degli UFO è solo uno di questi argomenti e nella mia traduzione ho ignorato gli aspetti non ufologici del suo discorso.
Sir Eric essenzialmente ripropone nel discorso del 1978 i punti già espressi in diverse occasioni di fronte alla stessa Assemblea Generale a partire dal 1975, ovvero l'importanza della questione degli Oggetti Volanti non Identificati per l'intera umanità, la realtà del fenomeno, la necessità che questo venga studiato seriamente ed approfonditamente e che le Nazioni Unite si facciano parte diligente nel coordinare a livello internazionale gli studi e disseminarne i risultati.
Questo discorso fu anche l'ultimo che Sir Eric tenne di fronte all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, in quanto a metà marzo del 1979 un colpo di stato ordito da un gruppo d'ispirazione marxista lo privò del potere.

Il discorso

172. IL PRESIDENTE (con traduzione simultanea dallo spagnolo): L'Assemblea si prepari ora ad ascoltare il discorso del Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri di Grenada. Ho il grande piacere di dare il benvenuto a Sua Eccellenza Sir Eric M. Gairy e di invitarlo a parlare di fronte all'Assemblea Generale.

225. Giungo a questo punto ad una questione di grande interesse per Grenada, una sulla quale continuo ad attirare l'attenzione dell'Assemblea Generale fin dal 1975. Mi riferisco agli Oggetti Volanti Non Identificati (UFO).

226. Grenada è oggi conosciuta nel mondo per gli sforzi tesi a convincere le grandi potenze a condividere le informazioni sugli Oggetti Volanti Non Identificati, principalmente grazie alla persistenza con la quale abbiamo continuato a sollevare la questione in quest'Assemblea Generale fin dal 1975.
Siamo convinti che la questione degli UFO sia di sufficiente interesse e importanza da essere riproposta anche quest'anno e tale da spingerci a cercare il supporto degli Stati membri affinché le ricerche in questo settore siano coordinate dalle organizzazioni delle Nazioni Unite.

227. Gli avvistamenti di UFO non sono limitati ad una qualche parte del nostro pianeta.
Oggigiorno rapporti d'avvistamento arrivano da tutto il mondo, e la loro analisi scientifica indica chiaramente non solo che un numero sempre maggiore di persone ritiene che gli UFO esistano realmente come fenomeno fisico, ma anche che un numero sempre maggiore di Paesi ritiene che una più accurata ricerca su questo fenomeno costituirebbe un
contributo significativo verso il benessere del pianeta Terra così come verso una migliore comprensione dell'uomo e del suo ruolo sulla Terra.

228. La domanda che viene oggi sempre di più posta è perché all'uomo dovrebbe essere preclusa l'informazione su di una questione di così grande importanza per l'umanità come gli UFO, quando si trova inondato di trivialità che nulla contribuiscono al suo personale arricchimento o all'avanzamento dell'umanità.

229. Quando parlai di fronte a quest'Assemblea l'anno scorso, dissi quanto segue:
“Grenada non prende alcuna posizione a livello teorico sugli oggetti volanti non identificati. Le teorie sulla loro natura, origine ed intenti sono tante, ed ampiamente note ai gruppi di ricerca privati e governativi.
A parte tutte le teorie, tutti i principali gruppi di ricerca si dedicano essenzialmente ai seguenti obiettivi: studiare i rapporti d'avvistamento di UFO significativi allo scopo di giungere ad una ragionevole ed accettabile determinazione della loro natura, origine ed intento...; disseminare al pubblico ed ai media i risultati dei loro studi; lavorare in concerto con le Nazioni Unite, o nell'ambito della loro struttura, al fine di realizzare un sistema di comunicazioni su scala internazionale tramite il quale possa avvenire un rapido scambio di dati importanti”.
Si vedano gli atti ufficiali dell'Assemblea Generale, 32ma sessione, 25ma Assemblea Plenaria, paragrafo 31.

230. Desidero affermare che ho ricevuto il più grande sostegno da individui ed organizzazioni, così come da distinti “ufologi”, come vengono chiamati coloro che s'interessano degli oggetti volanti non identificati, per i nostri sforzi tesi a stimolare le Nazioni Unite affinché assumano un ruolo di coordinamento delle ricerche sul fenomeno.
231. Ed è stato con grande piacere che all'inizio di quest'anno ho avuto modo d'incontrare alcuni fra i più prominenti di tali scienziati, e assieme ad essi incontrare il Segretario Generale delle Nazioni Unite per discutere il modo migliore di preparare la nostra presentazione all'Assemblea Generale nell'ambito dei nostri continui sforzi tesi persuadere le Nazioni Unite ad intraprendere significative azioni in merito alle ricerche sugli UFO.
Quest'azione congiunta che ha coinvolto distinti scienziati di fama mondiale impegnati nella ricerca sugli UFO, ha effettivamente sortito un importante effetto sui nostri sforzi in questa importante questione.

232. La lista degli scienziati che ci hanno affiancato nel dialogo con il Segretario Generale comprende:
- il Sig. Allen Hynek, recentemente pensionato e direttore del Centro per gli Studi sugli UFO di Evanston nell'Illinois, spesso chiamato “il padre dell'ufologia”, o studio degli oggetti volanti non identificati;
- il Sig. Claude Poher, direttore dell'Agenzia francese per lo studio degli UFO;
- il Sig. Jacques Vallée, distinto astronomo, matematico e ricercatore UFO;
- il Sig. Ted Phillips, grande esperto di tracce lasciate da atterraggi di UFO;
- il Sig. Gordon Cooper, noto astronauta, vice presidente della Walt Disney Enterprises;
- il Sig. David Saunders, psicologo statistico e creatore di “UFOCAT”, un sistema computerizzato che contiene fra 60.000 e 70.000 avvistamenti da tutto i mondo;
- L. Stronglield, ricercatore UFO ed autore;
- Lee Spiegel ricercatore e consulente video sugli UFO;
- il Sig. G. Bravo, ricercatore UFO ed organizzatore del primo Congresso Internazionale sul Fenomeno degli Oggetti Volanti Non Identificati, tenutosi ad Acapulco, e molti altri distinti “ufologi”, alcuni dei quali sono presenti qui oggi.

233. Siamo inoltre in contatto con scienziati, gruppi di ricerca, scrittori e persone di tutte le categorie da tutte le parti del mondo, persone che hanno espresso grande interesse in quello che stiamo cercando di fare qui alle Nazioni Unite e che ci hanno promesso il loro appoggio quando la materia sarà in discussione nel Comitato Politico Speciale.
234. Sono io il primo ad ammettere che fra gli scienziati non vi è unanimità su tutti gli aspetti del fenomeno UFO.
Alcuni ritengono che la sicurezza internazionale sia messa in pericolo dalla comparsa degli UFO mentre altri lo negano ed affermano che gli UFO stanno controllando il nostro pianeta nell'intenzione di dare assistenza ai terrestri più deboli e meno sofisticati.
Altri ancora credono che gli UFO siano impegnati in una missione avente lo scopo di salvare l'umanità   dall'autodistruzione.
E' mio interesse non affrontare tali controversie qui oggi, piuttosto rimarcare, assieme al Sig. Allen Hynek, che gli UFO sono senza dubbio un fenomeno globale.
E' infatti stupefacente notare che vi sono varie caratteristiche, in termini di struttura fisica e modelli di comportamento, che sono state osservate e verificate da persone affidabili allo stesso modo praticamente nel mondo intero.

235. Dopo il mio discorso all'Assemblea Generale nell'ottobre 1977, sono stato letteralmente inondato da letteratura di ogni genere, nonché di appelli diretti che mi esortavano a continuare a perorare in questo foro la questione delle ricerche sugli UFO e il suo coordinamento a livello di Nazioni Unite.
Vi è in effetti una concreta possibilità che agenzie interessate a tale questione stabiliscano un centro per le ricerche UFO a Grenada. Inoltre, in risposta alla risoluzione adottata all'unanimità dal Primo Congresso Internazionale sugli Oggetti Volanti Non Identificati tenutosi ad Acapulco dal 17 al 24 aprile 1977, è attualmente in preparazione il secondo congresso internazionale, che si terrà a Grenada verso la fine del 1979.

236. Sembrano esservi grandi forze al lavoro per sostenere i nostri sforzi tesi a fare in modo che le Nazioni Unite assumano un ruolo di più ampio respiro nel coordinamento delle ricerche e nella disseminazione delle informazioni sul fenomeno UFO.
Il momento è più che mai propizio affinché le Nazioni Unite siano coinvolte in questa importante area di ricerca e di conoscenza.
Le indagini statistiche provano che la gente nel mondo si aspetta questo coinvolgimento.
Nuovamente desidero rivolgermi ai Membri di questo distinto forum globale affinché ascoltino gli appelli dei principali scienziati mondiali nel campo dell'ufologia, gli appelli dei media e, certamente oggi, quelli dei popoli del mondo alle Nazioni Unite affinché giochino un ruolo attivo e trascinante nella coordinazione delle ricerche sul fenomeno UFO e nella disseminazione delle relative informazioni a beneficio ed illuminazione dell'umanità intera.

240. IL PRESIDENTE (con traduzione simultanea dallo spagnolo): Per conto dell'Assemblea Generale desidero ringraziare Sua Eccellenza il Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri di Grenada per l'importante discorso che ha appena tenuto.
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy