Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 632 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2741
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Ufologia (298)  Notizie (249)

La vera storia delle mummie extraterrestri del Perù

2 Dicembre 2011 02.37 - Di: Sheenky - Fonte: Ufoonline

Ufologia / Notizie :: La vera storia delle mummie extraterrestri del Perù

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Mummie aliene in Perù? No.

Feed RSS dei prodotti cercati
Il 17 novembre l'agenzia stampa Andina e la TV peruviana RPP Noticias danno notizia del ritrovamento di due mummie con caratteristiche non umane con deformazioni alla scatola cranica, a detta dello scopritore l'antropologo Renato Dávila Riquelme, proprietario di un museo privato nel distretto di Andahuaylillas, nella provincia di Quispicanchi a Cuzco si tratta di due reperti non umani. Renato Dávila Riquelme ha detto di aver trovato due mummie di piccola statura uno altro 50 centimetri e l'altra di 30 centimetri incompleta, durante degli scavi eseguiti due anni fa. Insieme a queste mummie sono stati rinvenuti anche dei crani presentanti trapanazioni craniche. Entrambe le mummie secondo Renato Dávila Riquelme presentano caratteristiche non umane, e questo sarebbe stato verificato anche da altri 3 medici di cui 2 spagnoli ed uno russo, che avrebbero confermato che non hanno caratteristiche terrestri e differenti dagli scheletri ritrovati in zona.

Ma è tutto vero? Facciamo un pò di chiarezza.

Il Direttore Regionale della Cultura di Cuzco, David Vega Centeno, ha detto che l'indagine sulle mummie si potrebbe concludere entro il mese per sapere se si tratta di esseri provenienti da un altro mondo.
Il ricercatore Ufologico Anthony Choy ha consigliato di attendere gli esami del DNA prima di dire che si tratta di un'extraterrestre.
I blog di tutto il mondo hanno dato risalto a questa notizia grazie alla veicolazione del Dailymail non nuovo a notizie sensazionalistiche.
Anche se le prime smentite non si sono fatte attendere, come quella dell'antropologo Elva Torres capo dell'Ufficio di Antropologia Fisica di Cusco, che analizzando le mummia principale è giunta alla conclusione che si tratta di un bambino appartenente alla cultura pre ispanica nato con una malformazione o sottoposto alla tecnica di deformazione del cranio tipica delle culture pre-ispaniche ed egizie.
Esiste tra l'altro un documento ufficiale della Direzione per la Cultura di Cuzco dove vengono esposte le analisi che confermano l'origine umana delle mummie. Potete leggerlo andando qui (http://www.rpp.com.pe/2011-11-22-cusco-momias-de-andahuaylillas-pertenecen-a-infantes-prehispanicos-noticia_424704.html).


Alcuni crani deformati, e al centro il dipinto
di Paul Kane con un bambino sottoposto
alla deformazione craniale


Probabile che l'antropologo Renato Dávila Riquelme fosse in buona fede ed abbia preso un abbaglio, molto più probabile che sia una trovata pubblicitaria considerando il fatto che il paesino che ospita il museo si trova a circa 3.200 metri d'altezza, e di certo non naviga nella ricchezza. Il museo infatti sta adiacente alla famosissima chiesa di San Pedro Apostolo, conosciuta come la cappella sistina del Sudamerica. Presso la civiltà Paracas era normalissima sia la trapanazione cranica sia la deformazione tramite dei legni, forse per distinguere i bambini destinati alla casta sacerdotale da quelli normali, idem dicasi per i Maya e gli Inca. Crani sottoposti alla deformazione ossea sono stati ritrovati in Egitto e in Mesopotamia, resta irrisolto il dubbio delle motivazioni che hanno portato all'uso di tale tecnica, e se le diverse civiltà sono venute a contatto. Alla luce delle analisi l'ultimo ritrovamento sembra dunque rientrare in una casistica come quella sopra citata, e non avere niente a che fare con interventi dallo spazio siderale.
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy