Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 43 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2642
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Ufologia (298)  Notizie (249)

NICK POPE: UFO DURANTE LE OLIMPIADI

11 Luglio 2012 09.14 - Di: Sheenky - Fonte: Dailymail

Ufologia / Notizie :: NICK POPE: UFO DURANTE LE OLIMPIADI

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Nick Pope parla della possibilità di manifestazioni ufologiche di massa durante le olimpiadi

Feed RSS dei prodotti cercati
Uno dei ricercatori UFO più noti del Regno Unito ha espresso il suo parere sulla probabilità che gli alieni appaiano all’improvviso nei nostri cieli e su come reagirebbe la comunità internazionale.
Nick Pope, che ha lavorato per più di due decenni per il Ministero della Difesa inglese, ha detto che eventi di massa estivi – come le Olimpiadi di Londra – sarebbero un “prime time” per velivoli provenienti da altri mondi per presentarsi all’umanità.

E ha avvertito: «In occasione di eventi di massa estivi siamo tutti in massima allerta per il terrorismo.
Ma dobbiamo anche guardare oltre e prepararci all’impensabile».

Le mansioni di Pope al MoD (Ministero della Difesa) comprendevano l’investigazione di report UFO tra il 1991 e il 1994. Pope cominciò da scettico, per poi convincersi che gli avvistamenti sollevavano importanti questioni di difesa nazionale e aerea.
Pope era particolarmente interessato a casi in cui i testimoni fossero dei piloti o in cui gli UFO venissero tracciati da radar e ha dichiarato che vi erano altri “believer” tra i suoi colleghi:

«Era una diffusa convinzione del Ministero della Difesa che gli “alieni” fossero stati in grado di rilevarci per decenni, attraverso trasmissioni televisive e radio. Quello che un tempo sembrava fantascienza viene costantemente realizzato dagli organi centrali di governo. Se gli alieni hanno studiato la nostra psicologia, possono scegliere di apparire nei nostri cieli in una data significativa - la cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici è una data molto discussa da gruppi della cospirazione. Le bombe atomiche esplose nel 1940, e la tecnologia missilistica da allora sviluppata avvertirebbero sicuramente civiltà aliene vicine della nostra esistenza. Difficile dire cosa farebbero al loro arrivo: esplorare, aiutare o distruggere.
Le nostre risorse fanno di noi una particolare minaccia. Speriamo che, se gli alieni arrivano e si presentano a noi, vengano con spirito di cordialità e amicizia e di condivisione dell’apprendimento».

Ma secondo Pope il governo era anche preparato agli scenari peggiori: «Il governo deve - e ha pianificato lo scenario peggiore: attacco e invasione aliena. I laser degli space shuttle e le armi a energia diretta sono tutti impegnati nel piano di difesa contro le navi aliene in orbita. Se gli UFO arrivassero nella nostra atmosfera, i jet della RAF e gli Eurofighter Typhoon, e missili come i Rapiers verrebbero preparati per entrare in azione. E se gli alieni atterrassero, in una mossa senza precedenti, tutto l’esercito potrebbe unirsi alla lotta. TA (Territorial Army) e Reserves verrebbero sfidati e potenzialmente introdotta la coscrizione».

Parlando dell’impatto culturale degli alieni sin dai primi casi riportati negli anni ’40, ha spiegato: «è interessante notare che siamo tutti in qualche modo preparati ad affrontare l’invasione aliena. Giochi come Resistance: Burning Skies su PlayStation Vita aiutano le persone ad abituarsi alle realtà della vita extraterrestre e, in particolare, che potrebbero essere ostili. Secondo una convinzione largamente diffusa, le informazioni classificate su armi e tattiche utili nella lotta contro l’occupazione aliena sono incorporate in gameplay del genere.
Il difetto principale è la nostra mancanza di conoscenza – siamo limitati nelle nostre conoscenze sulle specie aliene».

Ha poi aggiunto: «Gli alieni potrebbero avere armi o tecnologie avanzate di cui non abbiamo idea. Possono avere l’invisibilità, un raggio della morte, il teletrasporto, campi di forza e altre cose inimmaginabili. Oltre a questo, l’unione sarebbe fondamentale, ma come la storia insegna, non è così facile. Il percorso logico sarebbe di unire il mondo contro la minaccia aliena, unendo la nostra forza militare per combattere sotto le Nazioni Unite. Ma alcuni paesi potrebbero non farlo. Abbiamo visto questo tipo di tradimento e di vigliaccheria nella Seconda Guerra Mondiale. Anche se alcune persone coraggiose si unirono alla Resistenza, gran parte della Francia accettò l’occupazione nazista».
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy