Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 91 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 1987
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (842)  Ufologia (299)  Notizie (249)

FORTUNATO ZANFRETTA LOTTA PER LA VITA

26 Settembre 2012 01.35 - Di: Sheenky

Ufologia / Notizie :: FORTUNATO ZANFRETTA LOTTA PER LA VITA

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Le ultime notizie danno una condizione in discreto miglioramento

Feed RSS dei prodotti cercati
Fonte: http://www.ufoonline.it/2012/09/26/fortunato-zanfretta-colpito-da-aneurisma-lotta-per-la-vita/

Fortunato Zanfretta, il più celebre testimone italiano di un presunto incontro con gli alieni, è stato colpito qualche giorno fa da un aneurisma celebrale e sta lottando per la vita in un letto d'ospedale. Le ultime notizie danno una condizione in discreto miglioramento, con uno Zanfretta risvegliato da un coma farmacologico che "dice di non ricordare, nulla" secondo le voci che trapelano dal Centro Ufologico Nazionale che sta seguendo da vicino al vicenda. Figlie e altri amici non stanno facendo mancare il proprio appoggio all'ex metronotte. Si spera che tutto evolva in una ripresa senza danni neurologici di questa brutta avventura.
Per Zanfretta l'ultimo episodio negativo di una vita travagliata.

Cos'è l'aneurisma, la patologia che ha colpito Zanfretta
L’aneurisma cerebrale è un rigonfiamento di un vaso sanguigno del cervello, nella maggior parte dei casi assomiglia a una specie di bacca che cresce a diretto contatto con il vaso sanguigno.
L’aneurisma può rompersi, causando un’emorragia all’interno del cervello (ictus emorragico); nella maggior parte dei casi l’aneurisma si sviluppa e si rompe nello spazio tra il cervello e le membrane che lo avvolgono. Questo tipo di ictus emorragico è detto emorragia subaracnoidea.
Se l’aneurisma cerebrale si rompe, l’emorragia di solito dura per pochi secondi. Il sangue può danneggiare direttamente le cellule circostanti o addirittura causarne la morte, nonché aumentare la pressione all’interno del cranio. Se la pressione aumenta troppo può interrompersi la fornitura di sangue e ossigeno al cervello: si può perdere conoscenza e persino morire.

Reso celebre da un incontro ravvicinato
Un caso che ha fatto storia. Notte tra mercoledì 6 e giovedì 7 dicembre 1978 e il 1980, la guardia giurata Piero Fortunato Zanfretta dell'Istituto di vigilanza privata "Val Bisagno" di Genova fu trovata in stato di choc e in preda ad un indicibile terrore nei pressi della villa "Casa Nostra" di Marzano di Torriglia, un piccolo centro ligure. Quando si riprese, Zanfretta raccontò tremando di aver visto "un essere enorme, alto circa tre metri, con la pelle ondulata, come se fosse grasso o tuta molle, comunque grigia" che subito dopo volò via "in una gigantesca luce a forma di triangolo sormontata da lucette di diverso colore". Sottoposto ad ipnosi regressiva l'uomo non solo confermò la sua avventura, ma disse di essere stato trascinato sulla"astronave" da quattro esseri mostruosi che lo avrebbero minuziosamente esaminato.

Al netto di ufo e alieni, ora Fortunato deve combattere una battaglia che gli auguriamo di vincere, quella per tornare forte e con la tempra che tutti gli riconoscono. Perché persino per un uomo che sostiene di aver interagito con gli alieni la morte a volte può far paura.
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy