Headlines :: Dettaglio Articolo

Log in
  • Login
  • Password
  • Hai dimenticato la tua password?
Ufo Magazine
Dalla rete
Servizi
Statistiche

Utenti online

  • 38 anonimi, nessuno registrato.
  • Ci sono 166 iscritti in totale.
Eva Group
Autore
Nessuna anagrafica disponibile
Links sponsorizzati
Articoli correlati
Nessun articolo correlato
Links correlati
Nessun links correlato
Prodotti correlati
Nessun prodotto correlato
Informazioni

Strumenti

Statistiche

  • Letto: 2319
  • Segnalato: 0
  • Giudizi e voti

    Vota!

Articolo Modifica articolo
Sei in: UFO PLANET (841)  Ufologia (298)  Notizie (249)

I NUOVI UMANI

2 Dicembre 2012 04.17 - Di: Sheenky

Ufologia / Notizie :: I NUOVI UMANI

 Nessun video o audio disponibile

 Nessuna documentazione disponibile

 Un programma di aggiornamento umano orchestrato dal contatto extraterrestre

Feed RSS dei prodotti cercati
Articolo di Mary Rodwell
Fonte: http://noiegliextraterrestri.blogspot.it/2011/06/new-humans-un-programma-di.html

“Una nuova razza di esseri umani è emersa. Sebbene superficialmente siano indistinguibili tuttavia, sono la parte della prossima ondata di portatori di luce, qui per assistere l'umanità nel risveglio della coscienza terrestre. Gli esseri umani si stanno risvegliando alla loro innata connessione con l'Universo. Questo è il ruolo primario per tutti i NUOVI BAMBINI, che stanno arrivando sul pianeta Terra “- Tracey Taylor, experiencer (2000)

INTRODUZIONE
Un bambino di sette anni di nome Boriska della regione di Volgograd ha cominciato a raccontare alla sua famiglia della sua vita su Marte, dei suoi abitanti e della civiltà. Disse che conosceva la Terra e Lemuria in dettagli molto specifici. Egli possedeva una conoscenza profonda e un alto intelletto (Pravda, settembre 2004, Russia). Boriska mostrava segni di un comportamento straordinario. All’età di due settimane era in grado di alzare la testa, ha detto la sua prima parola a quattro mesi e all‘età di un anno, Boriska era già in grado di leggere la grande stampa di un giornale.

Con precisione e chiarezza ha raccontato la sua conoscenza di Marte, dei sistemi planetari e dei loro abitanti. Ha parlato poi di quei bambini di talento riferendosi agli 'Indaco' e del loro fondamentale ruolo nell'assistere l'umanità durante i Cambiamenti previsti della Terra.



L‘umanità sta cambiando come specie? I nuovi bambini: Un fenomeno globale.

Il rinomato profeta e guaritore Edgar Cayce (1877-1945) non solo ha parlato di una nuova umanità e del riferimento ad essa come all’arrivo della 5° Razza ma ha anche predetto che sarebbe apparsa negli anni tra il 1998 e il 2010.

Metafisici e altri guru condividono anche la convinzione e l'anticipazione di questa recente comparsa di un nuovo tipo di uomo che chiamano Indaco. Essi sono chiamati anche i bambini del nuovo millennio, Bambini Cristallo, Figli della Luce, Bambini dorati, per citarne alcuni.

La comunità ufologia sta conducendo una ricerca sul fenomeno extraterrestre vissuto dai bambini. Le loro esplorazioni finora hanno prodotto termini come New Humans (Nuovi Umani) o, più comunemente, Star Children (Bambini Stellari).

I profili dei bambini Indaco condividono i medesimi attributi o sono sorprendentemente simili. Essi sono molto intelligenti, creativi, psichichi, telepatici e possiedono capacità di guarigione e di chiaroveggenza.

I bambini Indaco condividono anche la capacità intrinseca di esprimere articolatamente la conoscenza e la consapevolezza di profondi concetti spirituali, storici, antropologici e scientifici dei dati, che va ben al di là anche della capacità degli studiosi più dotti, indipendentemente dalla loro età, livello di sviluppo cognitivo, dall'istruzione e dai numerosi altri fattori pertinenti.

Questa confrontata evidenza ha anche catturato l'attenzione e l'interesse del governo cinese che si sta occupando dei bambini che possiedono un‘”eccezionale funzionamento umano” (EHF), più comunemente noti come 'China's Super Psychics' (I Cinesi super psichici).

Purtroppo, questa ricerca suggerisce anche che questi bambini siano così diversi che spesso vengono fraintesi ed etichettati come affetti da ADD (disturbo da deficit di attenzione).

In questo articolo andremo a esplorare le qualità straordinarie e gli stati di coscienza dimostrati dai bambini Indaco e dai nascenti New Humans.

Nonostante la pletora di informazioni e delle prove a sostegno, questo fenomeno riesce ancora a sfidare la nostra logica e le sfide alle nostre convinzioni, ed è anche scientificamente supportato.

Tutto sembra suggerire che l'umanità è sull'orlo di un salto evolutivo. Se si accetta questa premessa, non è plausibile che il fenomeno legato all'esperienza extraterrestre sia altrettanto valida e potrebbe offrire una spiegazione ragionevole per questi sviluppi?

Dei metafisici che parlano degli emergenti Nuovi Umani (New Humans) hanno una formazione professionale in psicologia e in scienza medica. Doreen Virtue, (The Crystal Children) ha un dottorato di ricerca, un MA e una laurea in Consulenza in Psicologia. La pubblicazione di The Indigo Children (1999) di Lee Carroll e Jan Tober ha tratto le informazioni da psicologi e terapeuti. La ricerca in Cina è sponsorizzata dal governo e suggerisce che il fenomeno è preso sul serio. Anche alcuni ricercatori di Ufologia hanno una credibile formazione in scienza, medicina e in psicologia.

Se stiamo cambiando come specie, l’ufologia offre una spiegazione ragionevole. Anomalie scientifiche, biologiche e antropologiche certamente suggeriscono una qualche forma di intervento nell'evoluzione dell’ Homo sapiens. L'anello mancante nel nostro albero evolutivo indica certamente un primario intervento nel nostro patrimonio genetico. Se questo è il caso, allora i New Humans potrebbero benissimo essere stati orchestrati in modo simile con gli aggiornamenti alla genetica nel nostro DNA. Ma l'aggiornamento attuale è così radicale che appare come l’inizio di un salto evolutivo, da cui il nome dei “New Humans“.

"Se l'umanità sta vivendo un salto di qualità nella sua evoluzione, perché succede ora? I Bambini Stellari sono convinti di essere qui per “guidare il risveglio della coscienza terrestre” (Tracey Taylor).
E questo come sarà compiuto?

Nuove ricerche scientifiche potrebbero fornirci alcune di queste risposte e sembrano qualificare quello che i Bambini Stellari sembrano conoscere, come il loro ruolo nel risveglio della coscienza umana. Esso può anche spiegare perché i nostri collegamenti con gli extraterrestri potrebbero essere molto più intimi di quelli che abbiamo fin’ora sospettato, così come il motivo per cui sono così interessati a noi in questo momento.

Contatto extraterrestre e manipolazione genetica?

Gli UFO e la loro comparsa nel nostro spazio aereo sono stati sistematicamente ridicolizzati come puro nonsense dai governi per anni. Questa è stata una strategia efficace, nonostante l'evidenza che una persona su dieci vede tali navicelle. Il ridicolo e la disinformazione ha fatto sì che molte persone siano restie a raccontare di ciò che hanno visto, per non parlare di ammettere anche che avevano avuto delle interazioni con tali imbarcazioni. Prove sotto forma di fotografie, ore di riprese video e testimonianze credibili di piloti di aerei e di personale militare sembrano voler dire nulla. Anche gli avvistamenti radar che confermano questa realtà sono nascosti alla vista del pubblico.

Un medico, il dottor Steven Greer, sostiene un programma di divulgazione e possiede videocassette di centinaia di ore di testimonianze di personale militare di alto rango. Essi confermano tutti che gli UFO sono reali e che vi è una sistematica e deliberata copertura attuata dalle agenzie governative. Robert Dean sergente maggiore pensionato della US Army e del comando della NATO, nel 1960 e '70 custodiva dei file classificati come COSMIC che dimostravano che le agenzie governative erano pienamente consapevoli del fatto che gli UFO e gli extraterrestri regolarmente penetravano nel nostro spazio aereo.

La parte interessante è l’evidenza che la presenza di tali navicelle nei nostri cieli è davvero una parte molto piccola di questo fenomeno. Sicuramente dobbiamo chiederci chi controlla queste navicelle e perché sono qui? Robert Dean è convinto che siamo molto strettamente collegati agli alieni, sia spiritualmente che fisicamente, e suggerisce che essi siano responsabili del fenomeno dei bambini Stellari/Star Children. Lo sviluppo di una nuova umanità chiamata Homo Noeticus è un termine coniato da John White che ha studiato parapsicologia e noetica (l'investigazione della coscienza). Molti ricercatori ben noti come Jenny Randles autrice e investigatrice UFO inglese sono d'accordo con ciò. Di questo argomento ne parla in Star Children: The True Story of Alien Offspring Among Us.

E’ stato dimostrato che l'esperienza di contatto è inter-generazionale e che questi bambini sembrano essere più intelligenti, mostrano straordinarie capacità psichiche e intuitive e hanno conoscenza di qualcosa che non hanno coscientemente imparato. La ricerca ufologica mostra che coerenti linee genetiche giocano un fattore importante in questo fenomeno.

Il dottor Roger Leir chirurgo podologo, è un rinomato ricercatore nel campo ufologico per il suo intervento pionieristico della rimozione di presunti impianti alieni e per il suo libro autobiografico "The Aliens and the Scalpel". Il dr. Leir ha incluso il fenomeno degli Star Children nella sua ricerca. Egli scrive: “Credo che ogni madre che guarda il suo bambino nato da poco può testimoniare che c'è una differenza enorme in confronto ai bambini nati venti anni fa. Alcuni guardano le differenze nei New Humans e dicono che hanno a che fare con una migliore cura prenatale, ecc. A mio parere questa ipotesi non ha senso e ALLA LUCE DEI MIEI studi più recenti e sull’esposizione del fenomeno abduction, sono venuto a CONCLUDERE CHE il rapido progresso della nostra specie di esseri umani è dovuto all’INTERVENTO DEGLI ALIENI nei nostri corpi e nelle nostre menti“.

Il dr. Leir ha basato la sua dichiarazione non solo sulla ricerca di impianti alieni, ma anche sulle sue osservazioni dei bambini. Confrontando le statistiche attuali con quelle degli stadi di sviluppo dei bambini piccoli di quaranta anni fa (quando i record e gli studi iniziarono) ha scoperto che il livello più elevato del funzionamento psicologico in alcuni casi è aumentato di ben l'80%. La domanda è: come è potuto accadere? Il Dr Leir ha detto: "Suggerisco che la risposta implica la manipolazione aliena della genetica umana” (The Aliens and the Scalpel, p.192).

Recenti ricerche genetiche potrebbero beneficiare di questa rivelazione. Ci sono anomalie inspiegabili nella nostra storia genetica e nel 2003 si è scoperto che 223 geni erano privi dei predecessori richiesti sul nostro albero geonomico evolutivo. Questi geni extra sono completamente mancanti nella fase degli invertebrati. Quindi gli scienziati possono solo spiegare la loro presenza come recente in scala temporale evolutiva, e commentare che questo non è avvenuto attraverso una graduale evoluzione in senso verticale sull'albero della vita, ma in senso orizzontale come un‘“l'inserimento di materiale genetico“. è significativo che questi 223 geni sono i due terzi della differenza tra lo scimpanzé e l’Homo sapiens e comprendono importanti funzioni psicologiche e psichiatriche. Come ha fatto l'umanità ad acquisire tali geni enigmatici? Il dottor Leir e altri ricercatori credono che la risposta potrebbe essere l’intervento genetico extraterrestre!

Il dottor Richard Boylan, scienziato comportamentale, antropologo e ipnoterapeuta clinico americano, ha studiato il fenomeno degli Star Children e la loro connessione con l'esperienza dell'Incontro. Egli offre un profilo preciso dei New Humans e della nostra intima connessione agli extraterrestri, o Star Visitors come lui li chiama. Il dott. Boylan è segretario della ACCET (the Academy of Clinical Close Encounter Therapists) negli USA, un ordine professionale che incoraggia la professione medica e psicologica nel venire coinvolta in questo fenomeno. Boylan è convinto che i Bambini Stellari sono una realtà e ha creato un'organizzazione per sostenere ed educare le famiglie che hanno questi bambini. Come presidente dello Star Kids Project (SKP) organizza workshops (laboratori) per Bambini Stellari proprio per aiutare loro e i loro genitori nel far fronte alle loro abilità extra psichiche e intuitive. Egli spiega che uno Star Child è la definizione di un bambino avente un'origine sia umana che extraterrestre. Il contributo dell’Extraterrestre conferito al bambino può venire dall’ingegneria genetica, dalla tecnologia biomedica e dalla coscienza di collegamento telepatico. Gli Star Kids sono psichicamente e metafisicamente modificati a seguito dei loro propri contatti con i “visitatori” oppure gli ET modificano il DNA del materiale riproduttivo dei loro genitori. Boylan ritiene inoltre che vi sia un collegamento tra ciò viene oggi etichettata come Sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADD), una sindrome che quasi magicamente è apparsa circa 15-20 anni fa, quando sempre più di questi bambini hanno cominciato a venir riconosciuti.
Il Dott. Boylan e Doreen Virtue credono che a questi bambini gli vengano spesso diagnosticate erroneamente sindromi discutibili come quella dell’ADD. Una spiegazione che il dott Boylan suggerisce è che questi ragazzi sono solo pressantemente annoiati dal lento e “pedonale” percorso in cui vengono educati ed è per questo che spesso si comportano male. Doreen Virtue suggerisce che i bambini Indaco e Cristallo possono anche essere diagnosticati come autistici o affetti da sindrome di Asperger. Una maggiore ricerca è giustificata per esplorare possibilità del genere.

Ci sono numerose testimonianze in cui il contattato o l’experiencer ricordano dettagli della prelevazione del loro materiale genetico. Il Dr. John Mack, ex professore di psichiatria alla Harvard Medical School ha scritto sul tema del materiale genetico che viene estratto, nel suo libro Abduction. Ho trattato questo importante fatto nel mio libro Awakening, nel capitolo sulle gravidanze scomparse. Molti dei miei pazienti sia maschi che femmine, ricordano esperienze di quando si è verificata questa procedura. Alcune donne credono anche che il loro materiale genetico è stato preso e modificato in qualche modo, prima della loro gravidanza. Dicono che sapevano che il bambino era diverso o speciale causa di questo. Quello che ho trovato sorprendente è stato che molti di questi bambini sembravano avere la consapevolezza che essi stessi erano diversi. Una lettera all'ACERN attesta:

"Ho sempre saputo che io vengo da qualche altra parte e, come ho detto, in privato uso parlare e scrivere in una strana lingua. A volte, anche di fronte a mia mamma, mi sono messa a piangere perché mi sento così diverso. Le vorrei dire di non toccarmi, può essere pericoloso, e che io non sono sua. Io sono una di loro. Quando i grigi mi hanno lasciano, vorrei arrabbiarmi, perché credo che mi avevano lasciato indietro, è una cosa che mi fa arrabbiare e sconvolgere. Ho memorie di pianeti con edifici d'oro "- James Basil (UK).

Quali sono queste differenze, a parte il superiore funzionamento fisico e psicologico? Generalmente essi hanno le capacità psichiche e intuitive più sviluppate, con la consapevolezza della conoscenza universale e anche della loro vera origine genetica. “Io non sono tuo” implica che questi Bambini Stellari sono consapevoli di essere collegati in qualche modo agli esseri extraterrestri che li visitano.

Qualità degli Star Children/Bambini Stellari


(vedi questionario Star Children www.acern.com.au)

Altamente intelligenti.
Spesso molto creativi.
Evolutivamente avanzati nella lettura, nel camminare, nel parlare, ecc
Capacità psichiche/intuitive.
Consapevolezza multidimensionale: percepiscono una gamma più ampia della realtà.
Abilità telepatiche.
Sentire e percepire le energie dalle persone o altri esseri viventi (lettura dell'aura).
Telecinesi, ecc, Spostamento di oggetti con la loro energia mentale e di pensiero.
La consapevolezza del sapere scientifico, storico, antropologico e spirituale, non coscientemente imparato. Chiamati a volte 'bombe di conoscenza'.
La consapevolezza di vite passate.
Estrema empatia con tutte le creature, non solo gli esseri umani ma anche gli animali e le piante.
Possono comunicare con il mondo invisibile, degli spiriti e degli angeli.
Capacità di guarigione multi-dimensionale.
Manifestazione di opere d'arte insolite, lingue e scritture.
Sperimentano sogni in cui sono a bordo di astronavi nello spazio dove gli viene insegnato come usare le loro alte abilità.
Coscienza duale; sentirsi in parte umano e in parte extraterrestre.
Hanno un senso di missione o alti propositi.

Da una lettera (USA): “Ho iniziato a camminare a 8 mesi, pronunciavo frasi a 10 mesi, e leggevo a 2 anni, nessuno mi ha insegnato. Avevo degli amici che hanno camminato attraverso i muri, che sono diventati invisibili, e parlavamo telepaticamente. Volevo disperatamente tornare a casa.”

David di Perth, Western Australia (ora ha trent'anni) ha detto riguardo le sue capacità psichiche e telepatiche nell’infanzia: “Volevo sempre avere conversazioni telepatiche con mia sorella fino a quando lei mi ha detto di smettere di essere pigro e di iniziare a parlare.”

Alcuni degli Star Children più grandi sono in grado di spiegare le loro capacità e le loro connessioni con gli ET in maniera più precisa. Ann Andrews, nel suo libro "Abducted" ha scritto a proposito dei contatti extraterrestri avuti dalla sua famiglia. Essi vivono in Inghilterra e hanno avuto interazioni permanente con ET. Jason, il figlio più piccolo, presenta molti di queste capacità superiori, regolarmente fa viaggi astrali e guarisce persino le persone in questo stato di sogno.

Jason disse a sua madre di cosa consiste il suo profilo di Star Child. E, come molti altri Star Children, si lamenta della voluminosità del corpo umano, dicendo di quanto limitato sia. Ha tenuto la bocca cucita per lungo tempo sulle sue esperienze perché ha detto che è difficile fidarsi qualcuno, perché non sai mai per che cosa stanno lavorando. Era molto serio quando ha chiesto ad Ann se ho colto che non era molto strano il fatto che dopo centinaia di anni di lento progresso abbiamo improvvisamente fatto passi da gigante proprio in questi ultimo cinquant‘anni. Secondo Jason, 'loro' (compreso se stesso) ci hanno dato conoscenze rilevanti. Ci hanno mostrato come dividere l'atomo e potere sfruttare il nucleare affinchè noi avessimo potuto avere un incontro pari a pari con loro. Ma invece, dice con rabbia, che abbiamo trasformato tutto questo sapere in un mezzo potere sugli altri, sui meno fortunati, per esempio con le armi atomiche. Ma quando gli si chiede dell’ingegneria genetica, Jason ha detto “Sono gli ET che scelgono i genitori“. I bambini sono geneticamente modificati prima di nascere. “Gli viene immeso del DNA extraterrestre”.

Ancora una volta sembra che molti dei bambini conoscono il loro pool genetico misto umano e extraterrestre. Questo mi è stato dimostrato molto esplicitamente quando una giovane madre confusa mi ha parlato di suo figlio di dieci anni. Ha detto che mentre passeggiava con lui un giorno, suo figlio molta disinvoltura le ha detto la percentuale effettiva di geni ET che aveva ogni persona che passava!

Il programma di educazione extraterrestre, la comunicazione telepatica e altro ancora.

Aiden un bambino di cinque anni del Western Australia dice “Non mi dispiace passare attraverso i muri, e sulle astronavi mi insegnano molto di più di quello che ho imparato a scuola. Vengono attraverso i muri, galleggiano non camminano, diventano invisibili ma sono ancora in giro!“ Sua madre scrive,“ Questo mi sconvolge, ma lui è molto indifferente a questo e dice che me li presenterà a me un giorno! Aiden sa cosa sto pensando, finisce le mie frasi per me, e sente dolore quando soffro“. (da Awakening, 2002).

I Bambini Stellari possono essere a conoscenza di programmi educativi extraterrestri quando le informazioni vengono scaricate su un livello subconscio o super-cosciente. Jena è una bambina di otto anni di Perth che ha descritto questo processo come 'bombe conoscenza' nella sua testa, che a volte le causano dolore. Possono avere strani sogni in cui sanno di essere a bordo di un veicolo spaziale. Viene loro insegnato a usare le loro abilità nel senso più alto e apprendono di quando sono andati bene con tali test.

Whitley Strieber, experiencer e autore di The Secret School, ha sperimentato anche lui stesso lezioni a bordo di tali veicoli spaziali. Questa testimonianza certamente suggerisce che i New Humans non solo sono aggiornati fisicamente e psicologicamente, ma sono anche istruiti a operare su una frequenza multi-dimensionale più ampia che li aiuta ad avere accesso alle informazioni e alle conoscenze non disponibili ad altri.

Tracey Taylor, che intuitivamente ha disegnato complessi lavori artistici e simboli legati alle sue esperienze ET, ha scritto: “Per quanto riguarda le mie esperienze di contatto sono diventato più compassionevole verso gli esseri ET, in quanto l’essere umano può imparare molto e trarre beneficio attraverso le interazioni con Loro. Ero spaventato dalle mie esperienze solo perchè che mi sembrava di essere l'unico ad avere queste esperienze. Non sapevo cosa stesse succedendo e perché. Ma vi è sempre stato uno scambio alla 'pari'. Li ho aiutati a raggiungere i loro obiettivi di genetica e in cambio ho ottenuto la mia guarigione e le capacità psichiche, e in più la mia vita sulla Terra è migliorata”.

I Bambini Stellari nascono con una maggiore saggezza e consapevolezza, e sono inoltre dotati creativamente. Hanno una grande sensazione di essere legati alla natura e tutto ciò che esiste. Essi sono i portatori del nuovo, i portatori di luce, sono qui per guidare il risveglio della coscienza terrestre. Così, se la nuova umanità è già qui, qualunque sia il termine che abbiamo scelto per chiamarli, come è orchestrato questo risveglio della coscienza terrestre? La risposta potrebbe essere contenuta nell’espressione creativa e nei dati legati alle esperienze di contatto.

Abbattere le barriere. I limiti della ricerca ufologica tradizionale.

L’ufologia tradizionale tenta di convincere l'opinione pubblica della realtà UFO con la ricerca focalizzata principalmente sugli avvistamenti UFO e altri dati scientifici. Sebbene questo approccio è importante, credo che sia una prospettiva troppo limitata per un fenomeno così complesso. Alcuni ufologi sono tuttora caratterizzati da ambivalenza nei confronti del fenomeno abduction o di contatto. E questo a dispetto delle molte migliaia di persone credibili e delle famiglie che sperimentano tale realtà e hanno dati tangibili come marchi inusuali del corpo, il tempo mancante (missing-time) e gli impianti, che sono delle anomalie che possono verificarsi in questa realtà. Sembra che non importa quanto profonda è la prova, alcuni ancora sostengono che è troppo inconsistente per essere preso sul serio. Allo stesso modo, essi ignorano qualsiasi collegamento con lo spirituale o le interpretazioni metafisiche, o l’evidenza psicologica ed emotiva, nonostante il grado per cui queste esperienze possono drasticamente cambiare il paradigma personale di un individuo. Tali informazioni possono solo convincere i ricercatori scettici sul fatto che l’experiencer sia psicologicamente compromesso. Questo è particolarmente vero per qualsiasi informazione che l’experiencer riceve telepaticamente o esprime in altri modi.

Non completamente sono d'accordo con questa prospettiva limitata e credo che se vogliamo comprendere più a fondo il contatto dobbiamo essere ricettivi a qualsiasi dato fisico, emotivo, psicologico o spirituale che sia legato a questo fenomeno.

'La saggezza è sapere di quanto poco sappiamo' - Socrate.

L’ACERN fornisce un supporto professionale per gli experiencer. Dal 1996 ho ricevuto volumi di dati e di testimonianze personali che mi hanno convinto della realtà del contatto. Ma io ero particolarmente incuriosita nello scoprire che, nonostante l'enorme paura che hanno passato alcuni experiencer (e questo non è affatto standard), molti sono stati traumatizzati di più dall’isolamento e dal giudizio delle persone che dalle loro esperienze di contatto. Quello che ho scoperto è che tali esperienze hanno poi cambiato la loro vita e portato alla trasformazione.

Queste esperienze sono trasformative perché questi individui sono esposti a un più ampio spettro della realtà o si tratta di molto di più?

Ho scoperto che gli individui che hanno ricevuto un sostegno adeguato ritrovano il loro equilibrio e accettano una cornice più ampia della realtà, che ovviamente ha cambiato le loro prospettive in molti modi, sia psicologicamente che spiritualmente. Questa integrazione ha fatto sì che ora sono diventati più sereni e aperti alle loro esperienze di contatto. Ma ho anche capito che era la loro apertura a dei nuovi straordinari dati ricevuti che ha reso il loro cambiamento così profondo.

Sebbene tali straordinari dati siano trattati con ambivalenza, se non con disinteresse, da parte di alcuni ricercatori, è risaputo che l'espressione creativa e artistica sono un modo attraverso cui l‘essere umano esprime la sua esperienza. Non vi è dubbio che l'esperienza di contatto può ispirare alcune persone a disegnare le forme di vita extraterrestri con cui ha interagito, e risulta anche che molti di questi disegni sembrano identici; quindi credo che ciò sia un'ulteriore testimonianza a questa realtà. Allo stesso modo, possono disegnare insoliti paesaggi di pianeti, con i quali possono avere una profonda connessione emotiva. I paesaggi a volte possono essere molto simili tra loro, come pure alcune opere d‘arte, simboli e caratteri scritti. A volte gli experiencer danno voce a strane lingue, senza un pensiero cosciente, e li articolano in modo molto più fluido rispetto al loro linguaggio umano normale.

Nella ricerca di queste materie abbiamo bisogno di riconoscere i nostri propri limiti e il fatto che siamo incoscienti di ciò che non conosciamo. Sento che, - e non importa quanto inusuale o impegnativa sia questa materia - se fa parte dell'esperienza di contatto non possiamo permetterci di ignorarla.

Nella ricerca di un paradigma più ampio è richiesto avere una mente aperta, e con questo intendo dire di essere aperti a tutti i dati. Un'accurato ricercatore cerca di conciliare questi dati con la realtà della scienza, per quanto possibile. E' sempre così emozionante per me quando la scienza convenzionale viene in soccorso e offre una possibile spiegazione. Ma ciò che è ancora più affascinante è quando le spiegazioni scientifiche sono talmente simili a quello che gli experiencers hanno loro stessi intuitivamente compreso.

Espressioni del contatto ET: comunicazione visiva e programma di guarigione?

Le strane espressioni del contatto: incredibili immagini, simboli, disegni di strani pianeti, lingue e scritture inusuali costituiscono un enigma affascinante. Inizialmente ho raccolto tali dati in modo che gli experiencers potessero fare una comparazione. Ho scoperto che se condiviso con altri experiencers questo materiale si rivela straordinariamente utile per aiutarli a onorare e convalidare i loro contatti.

Il video ACERN “Expression of ET Contact: A Visual Blueprint?” è un tentativo che vuole condividere queste informazioni con la comunità dell’ufologia e gli experiencers. Abbiamo scoperto che la nostra mancanza di esperienza nel fare un film non sminuisce il materiale o le storie ivi contenute. Sono certa che i due filmati del video presentato all’International UFO Congress, USA, hanno trasmesso al pubblico un grande impatto attraverso le loro immagini, perché sembravano aver connesso le persone ad un livello profondo, sia che erano experiencer o no! Il sequel del video uscito nel 2004 “Expressions of ET Contact: A Communication and Healing Blueprint?” è simile ma esplora il tema da una prospettiva più globale. Anche in questo caso, la combinazione di lingue, arte, scritture e storie personali hanno toccato una corda profonda con le persone, creando forti reazioni emotive e di risonanza.

La media degli experiencer ritiene che tali espressioni creative sono comunicazioni di contatto, contenenti complessi dati olografici che ci aiutano a connetterci con chi e con che cosa siamo. Le firme energetiche, forse, contengono blocchi di codice, come modelli olografici, che noi assorbiamo a molti livelli.

“Bisogna tener presente che la natura delle comunicazioni extraterrestri è, nella maggioranza dei casi, che i Visitatori stellari comunicano con gli esseri umani mediante trasferimento telepatico di immagini mentali e concetti, piuttosto che con parole e discorsi“ - Marie.

Nella sua recensione ai video, Duncan Roads, direttore della rivista Nexus ha scritto: “Questi due video “Expression of ET Contact “ sono tra i documentari più incredibili che si possa mai vedere. Non mi ritengo affatto una persona "sensibile", ma vi posso assicurare che molte cose “sono mutate dentro di me” come ho guardato i video. Sono sicuro che anche gli altri spettatori saranno sorpresi dal gran numero e varietà di differenti forme di vita che ci visitano e che interagiscono con noi. E’ evidente che i contatti tra "noi" e "loro" vanno avanti, e sempre più informazioni ci vengono trasmesse. Tra le diverse persone presenti in questi documentari insieme a Mary Rodwell, la maggior parte è del parere che ci sono molte forme di vita "là fuori" che stanno cercando di aiutare l'umanità - ora più che mai. Questa assistenza può assumere molte forme, ma è ovvio che la maggior parte dell'assistenza viene trasmessa a noi via “pacchetti dati”.

Roads continua: “Ma ovviamente è ancora presto il momento del “fare la loro conoscenza“", ma nel frattempo un sacco di informazioni essenziali sono state trasmesse agli esseri umani, ad esempio, quale aspetto hanno "loro", perché ci contattano e di come la nostra "realtà" sia solo una delle miriadi tra le differenti realtà esistenti e valide. Le interviste sono molto interessanti e convincenti. E le opere d’arte "fanno delle cose per te" quando le si guardano. I dipinti degli ET o alieni ("esseri" è probabilmente la parola migliore), sono davvero avvincenti. Si ha la "sensazione" che l’”essere” trasmetti qualcosa a chi li sta guardando attraverso questi quadri - si tratta forse del “pacchetto dati” trasmesso all'artista? ... Questi videi sarebbero più della categoria del "risveglio spirituale", ma questo è solo il risultato del contenuto e non (probabilmente) l'intenzione dei produttori “-. Duncan Roads (video recensione, Nexus, agosto-settembre 2004, p. 78).

Comunicazione e riprogrammazione del nostro DNA attraverso linguaggi e frequenze?

Si tratta del trasferimento telepatico di immagini mentali e di concetti di comunicazione ricevuti dagli alieni. Il SETI (la ricerca ufficiale di intelligenze extraterrestri) sostiene ancora di non aver ricevuto alcun segnale radio anomalo che suggerisce l’esistenza della vita extraterrestre. Se questa è la verità oppure no, questa comunque è la loro linea ufficiale. Ma forse gli extraterrestri avrebbero trovato le trasmissioni radio un modo troppo primitivo per comunicare. Se ascoltiamo gli experiencer essi dicono che è più probabile che la comunicazione avvenga attraverso i livelli multi-dimensionali della coscienza umana.

“Questa comunicazione avviene perché tutto è composto della stessa materia che risuona ad armoniche differenti, e affinchè gli ET possano comunicare con noi, indirizzano il loro pensiero sui livelli subatomici in modo da attivare l'interazione col subconscio. Questo viene interpretato dalla mente cosciente come una forma semplificata di comunicazione, come la simbologia. I simboli hanno lo scopo di comunicare la natura del macrocosmo “-. TT, experiencer (WA).

Non vi è dubbio che tali espressioni, anche se non ancora quantificabili consciamente, sicuramente connettono a una profonda risonanza interiore nelle persone, allo stesso modo come fanno cerchi nel grano (crop circle). è interessante notare che alcuni dei simboli dei cerchi nel grano sono attualmente contenuti in alcuni dei simboli creati dagli experiencer ed è quindi possibile dire che entrambi i fenomeni potrebbero essere collegati. Di certo sappiamo anche che nel guadare un crop circle o stare all’interno di esso molte persone vi percepiscono qualcosa, e succede anche se si guardano video dei crop circle. Runcan Roads ammette che sebbene abbia sempre affermato che non è particolarmente sensibile ha percepito qualcosa vedendo delle immagini di crop circle.

Negli stati orientali dell'Australia, un ipnoterapeuta mi ha detto che sentiva che un particolare simbolo aveva colpito il centro del suo terzo occhio, provocando la sensazione di uno strano ronzio (interessante notare che questo posto è situato in mezzo alla fronte, attraverso il quale si manifesterebbero alcuni poteri psichici). Questo suggerisce certamenteche queste espressioni agiscono da fattore scatenante o catalizzatore in qualcosa dentro di noi. Alcuni experiencer ritengono che queste informazioni stanno su una frequenza che ci riguarda energicamente a livello inconscio e che agiscono come un programma olografico.

C'è una base scientifica che sostiene l'ipotesi che tali comunicazioni o espressioni possono effettivamente influenzare o parlare con noi, anche al nostro DNA?
Una nuova ricerca Russa offre il supporto per tale possibilità, e il che significa delle affidabili indagini scientifiche hanno ora effettivamente cominciato a spiegare ciò che intuitivamente gli experiencer hanno sempre saputo.

Alcune recenti scoperte russe sul DNA documentate da Grazyna Fosar e Franz Bludorf nel loro libro “Vernetzte Intelligenz” sono state riassunte da Baerbel. “Il DNA umano è un Internet biologico” evidenza che il DNA può essere 'influenzato e riprogrammato dalle parole e dalle frequenze. Questo suggerisce che il nostro DNA non solo è responsabile della costruzione del nostro corpo, ma serve anche per la memorizzazione dei dati e la comunicazione . Gli scienziati e i linguisti russi hanno scoperto che il codice genetico segue le stesse regole di tutte le nostre lingue umane. In effetti, il linguaggio umano non sembra una coincidenza, non è comparso per caso ma è un riflesso dello stesso DNA.

I ricercatori russi credono che i cromosomi vivi funzionano esattamente come un computer olografico usando radiazioni laser di DNA endogeno. Questo significa che sono riusciti a modulare certi modelli di frequenze (suono) in un raggio tipo laser che influenza la frequenza del DNA e quindi l'informazione genetica stessa. Poiché la struttura di base delle coppie alcaline del DNA e il linguaggio è della stessa struttura, non è necessaria la decodifica del DNA. Si possono semplicemente usare parole e frasi della lingua umana! Anche questo è stato dimostrato sperimentalmente! Naturalmente la frequenza deve essere corretta. (Mi raccomando che l'articolo è da leggere per intero.) Ma per gli scopi di questo articolo, la ricerca mostra come la scienza russa è stata in grado di dimostrare un modo per riprogrammare il DNA attraverso il linguaggio e le frequenze.

Experiencer che manifestano linguaggi inusuali, come Rochelle (vedere il video Expressions of ET Contact: A Communication and Healing Blueprint? ) che li chiamano “linguaggi dell’anima”. Rochelle gli dà voce quando sta facendo un lavoro energetico o di guarigione. Guarire con suoni e frequenze assume un nuovo significato in questo contesto. Potrebbe significare che Rochelle e altri come lei possono intuitivamente essere in grado di cambiare o riprogrammare il DNA attraverso queste frequenze per la guarigione, ad esempio. Sappiamo già che il nostro subconscio è influenzato dalla frequenza subliminale e dall'ipnosi, e la ricerca russa potrebbe averci dato una spiegazione scientifica per cui queste tecniche funzionano così bene. La domanda è se frequenze specifiche di questi linguaggi hanno lo scopo di influenzare o riprogrammare il nostro DNA umano? Questo potrebbe darci i motivi per revisionare antichi testi che riguardano la nostra origine.

Questa citazione della Bibbia può essere molto più di una semplice simbolica retorica. Nel libro di Giovanni (capitolo 1: versetto 1) è scritto: “In principio era il Verbo e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Lo stesso era nel principio con Dio “ e il versetto 14 afferma: “E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi“.

L'articolo russo sulla ricerca del DNA coincidenzialmente cita i cambiamenti nei nostri figli in termini di coscienza di gruppo. Gli scinziati russi commentano che: “Se gli esseri umani con la loro piena individualità riaquistassero la coscienza collettiva essi avrebbero un potere di creare simile al divino, per creare, modificare e modellare le cose sulla Terra.E l’umanità si sta collettivamente muovendo verso una coscienza di gruppo del nuovo tipo. Essi affermano che il cinquanta per cento dei bambini diventeranno un problema appena andranno a scuola, dato che il sistema li raggruppa tutti assieme e richiede un loro adattamento. Ma l'individualità dei bambini di oggi è così forte che si rifiutano in molti modi di sottostare a questo adattamento e resistono nel rinunciare alle loro idiosincrasie. ... Allo stesso tempo, sempre più bambini chiaroveggenti stanno nascendo. Qualcosa in questi bambini si sta sforzando sempre di più di andare verso una coscienza di gruppo di nuovo tipo che non può più essere soppressa”.

I ricercatori russi, fanno riferimento di questo con quello che oggi è chiamato l’ADD (disturbo da deficit di attenzione e iperattività) dei bambini? Purtroppo, poichè non ci sono finanziamenti globali per questa ricerca è difficile ottenere statistiche precise. Ma se il processo che etichetta i bambini come affetti da ADD è un indicatore di questo fenomeno, allora siamo davvero evolvendo ad un ritmo sbalorditivo.

La prospettiva globale e più pezzi che si incastrano nel puzzle: la scienza, l'antropologia, la teologia, l'archeologia ed i bambini.

Questo breve articolo intitolato “Imparare a comunicare con gli extraterrestri: bambini dell’India, Cina e Himalaya usano strani linguaggi dei segni” apparso sul sito India Daily (29 gennaio 2005) è stato scritto da un reporter dello staff:

"Nelle profonde regioni dell'Himalaya, delle persone stanno segnalando strani comportamenti riscontrati nei bambini. I bambini utilizzano una lingua dei segni che è sconosciuta alle loro famiglie e alle popolazioni limitrofe. Molti dei bambini disegnano delle immagini di oggetti triangolari che volano nel cielo. Molti di loro non sanno cosa hanno visto e come hanno imparato questo linguaggio dei segni. Alcune persone nella regione di Aksai Chin credono che questi bambini comunicano regolarmente con gli extraterrestri, i quali sono visibili solo a questi bambini e comunicano con loro tramite la telepatia. I bambini imparano il linguaggio dei segni per comunicare a loro volta con questi esseri. Ma non sono in grado di insegnarlo agli adulti. Secondo quanto riporta del materiale di ricerca UFO, anche alcuni bambini messicani analogamente hanno manifestato un comportamento simile, e in quella zona sono stati segnalati dai locali e per lungo tempo molti avvistamenti di UFO. ... Secondo alcuni insegnanti delle scuole del luogo, in questi giorni i bambini piccoli hanno un talento extra e sono molto più svegli. La loro capacità di risolvere i problemi nelle materie sono incrementate e sono molto più disciplinati. Tra di loro usano continuamente uno strano linguaggio dei segni. Però non sono in grado di insegnare questo linguaggio agli adulti! La gente del posto è convinta che gli UFO hanno visitato la zona per migliaia di anni. Le visite si fermarono per un po’ ma ora hanno nuovamente ripreso”. (Vedi www.indiadaily.com)

Molte famiglie mi hanno contattato da ogni parte del mondo, non solo dall’ Australia, Europa, Nord e Sud America, ma anche dall’Asia e Russia, e tutte descrivono che i loro bambini avanzano fuori dalla norma nello sviluppo psicologico e fisico e presentano eccezionale abilità psichiche.

A Città del Messico questi Nuovi Umani hanno cominciato ad emergere, e si dice che oltre 1000 bambini sono in grado di 'vedere' con le varie parti dei loro corpi. In alcuni paesi, delle agenzie governative sono interessate a questi bambini e stanno attivamente studiando il fenomeno. La Cina ha un programma per lo studio di bambini aventi abilità simili, che è preso molto sul serio dal governo cinese di Pechino. Il libro China’s Super Psychics scritto da Paul Dong e Thomas Raffill descrive i bambini con eccezionale funzionamento umano (EHF), i quali mostrano un andamento simile ai Bambini Stellari e Indaco. Anche loro ad ugual modo sono molto psichichi e intuitivi; ad esempio alcuni hanno la possibilità di aprire boccioli di fiori, con il solo pensiero. E proprio come i bambini messicani, molti hanno dimostrato la capacità di vedere con altre parti del loro corpo. Mostrano capacità telecinetiche e altre affascinanti abilità multi-dimensionale, come il rilevare il pensiero di un altro (telepatia). è stato anche riportato che il governo Cinese ha osservato questi bambini durante un esperimento in cui hanno hanno cambiato la molecola del DNA umano dentro una capsula di Petri, il tutto davanti alle telecamere e alle apparecchiature scientifiche installate per registrare questa impresa apparentemente impossibile. Non abbiamo prove per dimostrare che queste capacità siano il risultato degli interventi extraterrestri. Ma considerato il fatto che il governo cinese è molto riservato, questo potrebbe trattarsi di qualcosa che non si sentono pronti a condividere. Comunque, mi è stato detto che i cinesi sono molto interessati al fenomeno UFO e lo prendono molto sul serio.

Altri pezzi del puzzle.

Anche se non posso inserire tutte le mie ricerche in questo articolo, posso dare al lettore alcuni punti da ponderare. Il defunto Francis Crick, premio Nobel, co-scopritore della forma della molecola di DNA e autore di "Life Itself", ha fatto una sorprendete dichiarazione ossia che “Civiltà avanzate hanno trasportato i semi della vita con un‘astronave!” Ci si chiede cosa lo ha portato a tale incredibile conclusione. Dei riferimenti nei testi religiosi e biblici sollevano certamente domande sulle nostre reali origini. L’antropologia non è ancora in grado di spiegare come abbiamo potuto trasformarci o cambiarci in modo così drammatico da Neanderthal a Homo sapiens, l'anello mancante non è ancora stato scoperto e nemmeno esistono spiegazioni su come è stato colmato questo divario nello sviluppo. Zecheria Sitchin, sumerologo e biblista autore di "Cronache della Terra" suggerisce che queste risposte potrebbero risiedere negli antichi testi religiosi, come la Bibbia. Secondo Sitchin, la Bibbia è un condensato di interpretazioni derivanti da antichi testi sumeri e accadici. In base alla sua ricerca egli crede che l'Homo sapiens è stato un aggiornamento genetico degli ominidi di allora, un progrmma che è stata intrapreso da esseri extraterrestri chiamati Nephilim, venuti sulla Terra 450.000 anni fa.

Tribù indigene di tutto il mondo hanno all'interno dei loro racconti tramandati oralmente che sono visitati da esseri del cielo da sempre e che vengono geneticamente aggiornati. La tribù Dogan (Tribù africana del Mali) chiama i Visitatori delle Stelle "Nummo", una specie aliena che è venuta da Sirio la quale ha geneticamente migliorato gli esseri umani quando vennero sulla Terra. Anche gli aborigeni dell'Australia parlano di esseri del cielo, i "Wandjina", che li hanno creati e dato le leggi per vivere.

Molti testi sacri oltre alla Bibbia, sollevano questioni simili. Will Hart, autore di “The Dawn of the Genesis Race” nota dei riferimenti a Dio in 'pluralità'. Genesi, versetto 26, afferma: “E Dio disse, e ora faremo gli esseri umani, saranno come noi e ci somiglieranno“.
La domanda è: chi sono i “noi“?

Per coloro che cercano di esplorare, ci sono così tante anomalie nei testi archeologi, antropologici, religiosi e spirituali che mettono in discussione all'interno della persona tutto quello che siamo stati educati a credere e a pensare nei termini delle nostre origini e del patrimonio genetico. Ma la prova più convincente viene dalla testimonianza dei bambini, molti dei quali non ancora in grado di leggere. Si tratta di informazioni così profonde che viene da chiedersi come e dove le hanno ottenute.

Mike Oram (experiencer) risiede nel Regno Unito. Mi disse che aveva solo 4 anni quando ha detto a sua madre che non esisteva quella cosa chiamata "morte". Sua madre disapprovò, ma Mike le ha disse: “L'universo va avanti per l'eternità e non è vero che non abbiamo più un ruolo nell'Universo. Torniamo“ e continua “Ero troppo giovane per conoscere la parola reincarnazione”. “L’ho poi scioccata dicendole: "Non siete i miei veri genitori, i miei genitori sono nello spazio, e accadrà qualcosa di incredibile importanza su questo pianeta che interesserà tutti i livelli della coscienza, non accadrà nel vostro tempo di vita ma nella mia”. La mia povera mamma non si dimenticò mai più quella conversazione.”(Mike Oram)

Colin Wilson in "Alien Dawn" (1998) ha scritto che non molto tempo prima della morte di Andrija Puharich gli chiese a che cosa stava lavorando. “Bambini Paranormali“, ha detto: “Voi non credete a quanti di questi bambini ci sono là fuori, che sembrano essere al livello di un genio. Ne conosco decine, e probabilmente ci sono migliaia di persone così”. Wilson conclude: “E con questo, ho il sospetto che è l'inizio del cambiamento a cui gli UFO stanno lavorando“. (p.309).

Sfortunatamente molti di questi fenomeni sono riconosciuti solo attraverso il campo limitato di una particolare disciplina di studio, e questo purtroppo restringe la prospettiva. Non vi è alcun dubbio che, per alcuni, l'ipotesi extraterrestre è difficile da digerire. Ma anche se (per ora) noi interpretiamo questi dati mossi dal desiderio di capire il perché noi saremmo in così in rapida evoluzione, come questa ricerca suggerisce, abbiamo bisogno di essere aperti a tutte le possibilità. Anche se il puzzle è solo percepito come un altro modo di comprendere noi stessi, la questione rimane che se ci stiamo evolvendo ad un ritmo accelerato che non può essere spiegato in termini evolutivi normali, come e perché questo sta succedendo?

I Bambini Stellari, i Nuovi Umani, gli Indaco, i bambini intelligenti, ecc, sono tutti compresi nello stesso medesimo fenomeno? Se lo sono, allora l'ipotesi extraterrestre ha più senso. Dopo tutto, è ridicolo per il pensiero delle persone che siamo l'unica forma di vita intelligente nell'universo, data la vastità dello spazio. Ed è logico credere che alcune di queste forme di vita si siano evolute abbastanza da essere in grado di farci visita, anche se il modo in cui viaggiano fin qui a noi potrebbe essere oltre la nostra attuale comprensione scientifica.

L'ipotesi della realtà extraterrestre non solo è possibile ma è anche molto probabile che può spiegare molte anomalie delle nostre origini, della nostra mitologia e delle religioni. Certo, se quello che gli experiencer e i popoli indigeni ci dicono è vero, allora abbiamo un rapporto molto intimo e continuo con i Visitatori, oltre che ad un patrimonio genetico comune. Questo spiegherebbe certamente il loro continuo interesse e la partecipazione nel nostro sviluppo evolutivo.

La natura natura primitiva e aggressiva dell’Homo sapiens, armato della tecnologia per distruggersi non solo tra loro stessi ma anche il nostro bel pianeta, potrebbe costituire il perché questi progenitori ET hanno deciso di accelerare il programma di aggiornamento evolutivo dell'umanità. Un Nuovo Umano avente una coscienza e consapevolezza multi-livello della nostra connessione cosmica con tutto ciò che è potrebbe essere l'unico modo attraverso cui potremmo finalmente apprezzare ciò che abbiamo, cambiare il nostro comportamento e crescere fino ad assumere la piena responsabilità verso noi stessi e verso questo bel pianeta.

I Bambini Stellari potrebbero essere una parte integrante del processo della “chiamata al risveglio” ed è probabile che attraverso loro veniamo portati alla comprensione di questa profonda connessione.

“Gli esseri umani sono qui per ricordare se stessi, per capire con cosciente consapevolezza e totale comprensione la loro innata connessione con l'Universo“.- T. Taylor.

"Se la teoria quantistica è corretta, la scienza non può disapprovare che siamo davvero collegati a tutto, anche ai nostri visitatori extraterrestri! Per loro noi siamo alieni!" - Jess, (8 anni, Western Australia).

Che dire: “Dalla bocca dei bambini!”
 
Condividi
Torna ad inizio pagina 
Novità di oggi  Feed RSS di questa vetrina
Nessun articolo disponibile

UFO    |    Ricerche    |    UFO Forum    |    Eventi    |    Contatti    |    Disclaimer    |    Privacy